Laboratorio G.A.M.MA. svolge attività di analisi di laboratorio nell’ambito delle discipline di patologia clinica, biochimica clinica, microbiologia e virologia allo scopo di fornire informazioni utili per la prevenzione, la diagnosi, il monitoraggio e il trattamento delle patologie e la tutela della salute dei pazienti.

 

Tipologia A

Valutazione dell'equilibrio funzionale biochimico nutrizionale con:

  • analisi mineralografica del capello
  • analisi dei livelli ematici delle vitamine A, B, C, E

 

Tipologia B

Valutazione dell'equilibrio funzionale bioenergetico organico con:

  • analisi bioelettronica impedenziometrica computerizzata con 12 parametri bioelettroenergetici corporei fondamentali.

 

 Valutazione dell'equilibrio metabolico generale con particolare riguardo:

 

Tipologia C

  • controllo dello stress ossidativo
    - rom' test
    - oxyadsorb. test
  • controllo del metabolismo glicidico
    - glicemia
    - fruttosamina
    - Hb glicosilata
    - amilasi
  • controllo del metabolismo lipidico- colesterolo totale
    - trigliceridi
    - apoproteina A e B
    - colesterolo HDL - LDL
    - acidi biliari
    - lipasi

 

Estramet

Nel mondo occidentale il cancro della mammella è il primo tumore femminile per numero di eventi ed è considerato alla stregua di una malattia sociale. Dal tumore al seno oggi si guarisce nella grande maggioranza dei casi ma il rischio può essere allontanato con uno stile alimentare appropriato (mangiando cavoli, cavolfiori e cavolini dl Bruxelles).

Oggi esiste un nuovo test che, al contrario dei marcatori tumorali che diagnosticano una patologia già in atto, permette di determinare

precocemente il rischio di questo tipo tumore. Questo test si chiama "Estramet" e viene eseguito attraverso un esame delle urine dosando due metaboliti degli ormoni Estrogeni: l'Estrone 2 e l'Estrone 16. Il rischio di tumore è infatti maggiore nelle donne che hanno avuto mestruazioni precoci e menopausa in età avanzata in quanto maggiormente esposte alla presenza di estrogeni.

Ma l'influenza degli estrogeni è sempre negativa?

No. L'Estrone 16 favorisce l'insorgenza del tumore mentre l'Estrone 2 protegge lo donna abbassando il rischio. Quindi una donna che produce più Estrone 2 rispetto all'Estrone 16, avrà una minore predisposizione per il tumore alla mammella.

In che modo l'esame valuta il rischio tumore?

Individuando il rapporto tra le quantità rilevate dei due Estrogeni.

E cosa può abbassare il rischio tumore?

Esiste una sostanza che può stimolare lo produzione di Estrone 2, l'indolo trecardinolo che è contenuto nel cavolo, cavolfiore e cavolini di Bruxelles, ma la si può trovare anche in farmacia.

Progensa PCA3: il primo test molecolare per il carcinoma prostatico.

Cosa è il progensa PCA3? E' il primo test molecolare specifico per il carcinoma prostatico. Questo esame è un importantissimo punto di svolta nella diagnosi del carcinoma prostatico perché:

  • è specifico, ed al contrario del PSA non è influenzato da fattori che non sono direttamente collegati ad un eventuale carcinoma;
  • aiuta il medico a decidere se effettuare una biopsia oppure no (evitando al paziente un intervento che può essere doloroso e causare effetti collaterali indesiderati
  • aiuta a differenziare le forme di tumore che richiedono solamente una sorveglianza attiva da quelle che necessitano invece una terapia aggressiva
  • evita ripetute biopsie in quei pazienti che presentano risultati contraddittori, riducendo notevolmente il senso di ansia e disagio che spesso accompagna chi deve convivere con il sospetto di un tumore alla prostata.

Attualmente i pazienti con sospetta diagnosi di Carcinoma prostatico vengono sottoposti al test del PSA, seguito dall'esplorazione digitorettale (Dre). Un elevato valore di PSA può indicare la presenza di un carcinoma prostatico, ma può essere dovuto anche ad altri fattori che lo rendono un parametro poco specifico.